Primo Piano

All’interno del CentroLingue Leonardo Da Vinci potrete visitare la mostra fotografica di Tiziana Abegg „Immagini di Puglia“. Alla serata sarà presente anche l’artista.

Verso le ore 18 annunceremo gli eventi italiani previsti per l’autunno: il Festival della cultura italiana organizzato dall’Associazione Volare a settembre e i nuovi corsi, attività e promozioni * del CentroLingue Leonardo Da Vinci.
La serata sarà accompagnata dalla violoncellista Ada Cavalcanti.
L’aperitivo d’estate si svolgerà all’aperto nel cortile del CentroLingue Leonardo Da Vinci.

Vi aspettiamo!
Volare e il CentroLingue Leonardo Da Vinci

*Le promozioni autunnali sono indirizzate esclusivamente ai visitatori della mostra

Per una migliore organizzazione è richiesta l’iscrizione via mail contact@centroleonardodavinci.de oppure via Whatsapp 015117316866

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Anderswo und Identität

Beschreibung

Zwei Frauen tauschen sich aus und beschreiben ihr persönliches Verständnis zu den Begriffen Heimatland und Identität. Ein Gespräch zwischen der italienisch-somalischen Schriftstellerin Igiaba Scego und der deutsch-syrischen Kulturvermittlerin Nadja Madani-Moudarres.

Das Gespräch wird auf Englisch stattfinden.

Veranstalter Volare e.V. und Freunde arabischer Kunst und Kultur e.V. 
In Kooperation mit dem Interkulturellen Zentrum Heidelberg

Moderation Roberta Ciut von Volare e. V.

Veranstaltungsort: Online auf den Social Media Kanälen und der Webseite des IZ

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Graffiti e Street Art in Italia

Cari amici, il lockdown si sta prolungando e il desiderio di vedersi e poter discutere insieme, come abbiamo sempre amato fare, dev’essere purtroppo posticipato. Per questo abbiamo deciso di organizzare intanto due eventi in formato digitale. Sappiamo che tutti noi passiamo anche troppo tempo davanti allo schermo, ma speriamo che troverete comunque il tempo e la voglia di partecipare al nostro primo evento online.

Venerdì 12 febbraio alle 18:30 (link disponibile tra qualche giorno)
Graffiti e Street Art in Italia
Relatrice: Dr. Sabrina Maag, laureata in letteratura e cultura italiana
Lingua: italiano

Se sentiamo parlare di graffiti e street art, il primo nome che ci viene in mente sarà quello di Banksy, artista inglese famosissimo non soltanto per la sua tela „Girl with Balloon“ che si è autodistrutta poco dopo essere stata venduta per 1,18 Mio. di Euro da Sotheby’s. Il graffiti può piacere o meno, ma a partire dagli anni sessanta è diventato sempre di più parte della cultura urbana. Partendo dalla differenza tra graffiti e street art, la conferenza si dedicherà in un secondo momento alle scuole di street art italiane che hanno fatto da battistrada in Europa e non soltanto, per arrivare al fenomeno più recente della realtà aumentata.

Pubblicato in Primo Piano | Lascia un commento

Primo Piano

Anche se nel 2020 abbiamo dovuto annullare il Festival per ovvi motivi, ricordiamo con gioia tutti gli eventi passati e siamo sicuri che riusciremo a rivederci presto. Nel frattempo adattiamoci alla situazione e troviamo nuove strade per poter continuare a rimanere in contatto con la cultura italiana.

La cultura italiana in formato digitale

In questo prolungato periodo di lockdown tante istituzioni italiane hanno cercato di digitalizzare la loro offerta culturale. Di seguito riportiamo un elenco di proposte di innovazione per quanto riguarda musei, teatri ed eventi culturali.
L’offerta è ovviamente molto piú ampia e i canali di Facebook,  Instagram e Twitter propongono interviste e dialoghi continui tra gli operatori culturali, specilmente nel settore dell’arte contemporanea e del giornalismo (vedi Castello di Rivoli, MAXXI Roma, GAM, Roberto Saviano, Michela Murgia e molti altri), questa è una selezione di siti scelti da noi:

Museo Leonardo Da Vinci

Museo Egizio Torino

Gallerie degli Uffizi 

Brescia Musei : Geronimo Stilton App per bambini

Musei Vaticani

Festival Opera Donizetti

Dialoghi del nostro tempo dell´Espresso

Istituto di cultura italiano di Stoccarda

Pubblicato in Primo Piano | Lascia un commento

L’Italia, l’Europa e il sostegno per affrontare l’emergenza coronavirus

L’emergenza mondiale causata dal Covid-19 ci sta mostrando quanto sia importante la solidarietà e l’aiuto reciproco. Le difficoltà colpiscono soprattutto le strutture sanitarie ma anche cittadini e imprese. L’associazione Volare ha deciso di sostenere Emergency, che di recente ha preso in gestione un reparto di terapia intensiva a Bergamo, attraverso una donazione. Invitiamo i nostri amici a esprimere gesti di solidarietà simili. Si può anche sostenere uno degli ospedali italiani messi duramente alla prova dall’emergenza Coronavirus (elenco di ospedali a cui donare direttamente), effettuare donazioni alla Protezione Civile italiana o a organizzazioni no-profit come Mediterranea o Medici senza frontiere che agiscono anche a livello internazionale.

Volare crede nel progetto europeo e vorrebbe che l’UE affrontasse la crisi attuale con unità, umanità, solidarietà e pragmatismo. Ci auspichiamo che gesti ispirati a principii simili guidino anche le istituzioni del nostro continente. “Stiamo scrivendo la pagina di un libro di storia, non un manuale di economia”, ha dichiarato il presidente del consiglio italiano Conte in una intervista alla tv tedesca ARD (video originale tedescovideo con traduzione in italiano). In gioco non è solo la tenuta dei paesi in maggiore difficoltà. In gioco è soprattutto la tenuta e il futuro dell’Unione Europea. Se l’UE si mostrerà all’altezza di questa sfida storica senza precedenti, reagendo in modo unitario e solidale, ne beneficeranno tutti i cittadini e l’Europa potrà rafforzare il suo ruolo e la sua autorevolezza nel contesto geopolitico delle grandi potenze mondiali. Al contrario, se prevarranno i piccoli egoismi nazionali il progetto potrebbe fallire definitivamente lasciando ogni singolo stato ad affrontare da solo le enormi sfide della globalizzazione.

All’inizio della crisi, alcune restrizioni di singoli paesi hanno frammentato un po’ la reazione europea. Ma presto si sono sviluppati importanti e incoraggianti esempi di solidarietà, basti pensare ai pazienti italiani le cui vite vengono salvate negli ospedali Sassoni, a Colonia e a Berlino. E lodevole è stata a decisione della Commissione Europea di creare una riserva strategica di presidi medici: la „rescEU“.

Dunque, come evidenziato anche nell’Appello congiunto tedesco-italiano ai governi di tutti gli Stati membri e alle istituzioni dell’UE, ci auspichiamo che queste siano solo le prime di una serie di misure prese all’insegna di una maggiore solidarietà e unità europee.

Il team di Volare

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

l’Italia chiamò: maratona per finanziare la terapia intensiva

l’Italia chiamò

Mai come in questo momento serve il contributo di tutti. Molti lo stanno facendo anche rispondendo alla richiesta di fondi per i reparti di terapia intensiva attraverso la maratona “L’Italia Chiamò” e la Protezione Civile.

«È possibile effettuare un versamento con causale “L’Italia Chiamò” sul conto corrente messo a disposizione dalla Protezione Civile.

CONTO CORRENTE di tesoreria 22330 intestato a Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della protezione civileCF 97018720587

IBAN: IT49J0100003245350200022330

BIC: BITA IT RR ENT CIN: J

Il ricavato verrà destinato ai reparti di terapia intensiva maggiormente “stressati” dall’emergenza in corso.»

“È in momenti come questi che si misura il valore di una comunità. La capacità di stare assieme agli altri, pur restando dentro casa, di sostenersi, di riscoprire – grazie ad Internet – la gentilezza come cifra del nostro vivere sociale.

Tutti uniti nel più grande live streaming di tutti i tempi per raccontare al mondo come reagisce l’Italia davanti all’emergenza Coronavirus.

Racconteremo le storie di chi sta tenendo le scuole aperte con il digitale; delle aziende che si reinventano con lo smart working, di artisti, festival culturali, spettacoli, concerti e mostre sospesi a causa del virus, che trovano nel digitale una nuova forma di intrattenimento.

E poi, la più importante: una grande raccolta fondi per sostenere lo sforzo delle professioniste e dei professionisti del sistema sanitario nazionale, con donazioni sul conto corrente della protezione civile destinate ai reparti di terapia intensiva.

Ci vediamo online venerdì 13 marzo, dalle sei a mezzanotte, per una maratona di diciotto ore su YouTube, e sui siti che vorranno partecipare.”

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Proiezione documentario Dicktatorship

Venerdì 20 marzo alle 19:30 proiezione del documentario Dicktatorship – regista Luca RagazziKarlstorkino

dick_plakat_2


Dicktatorship
, il film diretto da Gustav Hofer e Luca Ragazzi, racconta la storia di Gustav Luca, due ragazzi che vivono insieme da tanti anni. Un giorno, a colazione, una battuta infelice rischia di mettere in crisi il loro rapporto di coppia: possibile che Gustav non si sia mai reso conto che Luca è un maschilista? E come mai anche un uomo progressista come Luca è capace di atteggiamenti sessisti senza neanche accorgersene? La discussione è il pretesto per iniziare un’analisi puntuale del loro – e nostro – Paese. Un viaggio alla scoperta delle storie di ordinario sessismo dell’Italia di oggi, tra integralisti cattolici, improbabili raduni per “uomini veri”, esperimenti scientifici rivelatori… Incontrando diversi esperti nel campo della sociologia, della scienza, delle arti e persino del porno, provando ad orientarsi nell’intricato mondo dei rapporti di potere tra uomo e donna, Gustav e Luca guidano lo spettatore in un viaggio caleidoscopico e a tratti esilarante che li porterà a una conclusione inevitabile: sono gli uomini a dover cambiare, perché le donne, a quanto pare, lo hanno fatto già da tempo.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Primo Piano

We love PASTA! – CORSO DI CUCINA con Giuliana Polidoro – italcorsi – Kochkurse

Sabato 11 gennaio 2020 dalle 17 alle 21 circa presso la Mehrgenerationenhaus di Rohrbach – Heinrich-Fuchs-Straße 85, 69126 Heidelberg

WeLovePastaPreparare la pasta fatta in casa non è così difficile come si pensa. Per questo abbiamo deciso di organizzare questo corso con l’aiuto di una professionista della cucina. Il corso di concluderà con una bella cena accompagnata da un bicchere di vino.

 

Iscrizione obbligatoria all’indirizzo volare.dik@googlemail.com (numero di partecipanti limitato)
Prezzo: 28€ / soci Volare e studenti 20€
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Primo Piano

Appello per l’associazione Gandhi

GandhiCharitySabato 12 ottobre abbiamo avuto l’opportunità di vedere il bellissimo documentario “Alganesh – All’orizzonte una speranza” e di discuterne con la dottoressa Million Berhe, collaboratrice e membro dell’associazione Gandhi.
Volare vorrebbe promuovere l’associazione Gandhi nelle sue molteplici attività.
Solo per citarne alcune:
Vi invitiamo a supportare l’associazione Gandhi attraverso possibili collaborazioni e donazioni.
Le informazioni relative sono disponibili sulle pagine:
Cari saluti,
il Team di Volare
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Primo Piano

 

Proiezione del documentario Alganesh – All’orizzonte una speranza con Million Berhe – In Italiano con sottotitoli in inglese

Sabato 12 ottobre 2019 alle 18:00 al Karlstorkino – Am Karlstor 1, Heidelberg
Il documentario sarà introdotto dalla D.ssa Berhe che sarà anche disponibile per una discussione alla fine della proiezione.

Locandina

Al confine tra Etiopia ed Eritrea, dopo decenni di guerra, oggi si combatte un’altra battaglia: quella della sopravvivenza per migliaia di profughi in fuga dalla dittatura. Sono 5 i campi profughi degli Eritrei sul confine etiopico, e la vita si svolge con difficoltà enormi per la scarsità di acqua, la mancanza di beni di prima necessità, ma soprattutto la mancanza di futuro. Tre i protagonisti del film: la dottoressa Alganesh Fessah, italiana eritrea, una vita in prima linea per i suoi conterranei in fuga; i profughi in arrivo dal confine: l’Etiopia, terra che accoglie in tutto un milione di persone in fuga da Eritrea, Sud Sudan, Somalia, Congo. Nel film incontriamo alcuni bambini in fuga da soli, senza genitori. Sono sempre di più i minori non accompagnati che arrivano al campo di prima accoglienza di Endabaguna, hanno dai 4 ai 16 anni, sognano di rivedere la mamma e di poter studiare, sognano una vita. Tra i campi, uno in particolare presenta condizioni estremamente difficili: è quello dei Kunama, perseguitati da sempre, arrivati al campo già 17 anni fa e ora senza nessuna prospettiva. Nel campo di Mai Ayni i profughi trovano sollievo e qualche speranza nel lavoro dell’associazione Ghandi, sostenuta anche dal Centro Missionario Diocesano di Trento: i bambini in età prescolare ricevono un pasto caldo al giorno e assistenza sanitaria, gli anziani vengono a prendere ogni mese una saponetta e una manciata di grani di caffè. La dottoressa Alganesh, che non vuole essere chiamata “eroe”, nella sua quotidianità si spende per i più deboli tra i profughi. Ha avviato i corridoi umanitari per i casi più disperati, supporta i vari campi, va nelle prigioni egiziane a liberare i prigionieri, ed è in prima fila nel Sinai per liberare quelli rapiti e torturati. Alganesh intravvede all’orizzonte una speranza?

Regia: Lia Beltrami, Marianna Beltrami
Attori: Alganesh Fessaha – (se stessa)Music Ghebreghiorghis – (se stesso)Ezekiel Channe – (se stesso)
Sceneggiatura: Lia BeltramiMarianna Beltrami
Fotografia: Ferran Paredes (Ferran Paredes Rubio)

FESTIVALS AWARDS AND MENTIONS:

FRANJA MIGRACIÓN PREMIO ESPECIAL   “JUANA CUADRADO”  PARA REALIZADORAS FEMENINAS Festival De Cine Social Y Derechos Humanos – Cine Otro CILE Festival

TAURASI D’ARGENTO Best Photography Festival del Cinema di Taurasi

3s BEST DOCUMENTARY NEW DELHI FILM FESTIVAL India

SPECIAL MENTION OF THE JURY – SILOE Film Festival

HONORABLE JURY MENTION CINE INDIAN FILM FESTIVAL Mumbai

HONORARY MEDIA 5th Silk Road Film Festival China

CRITIC HONORARY MENTION  Filmmaker Day TORINO

TARGA Salerno International Film Festival

AUDIENCE AWARD RushDocs Film Festival Los Angeles USA

Special Mention TRANI FILM FESTIVAL

BEST SOCIAL DOCUMENTARY MasterDoc Film Festival Los Angles

BEST DIRECTION Monaco Film Festival

Pubblicato in Primo Piano | 2 commenti