Primo Piano

 

Proiezione del documentario Alganesh – All’orizzonte una speranza con Million Berhe – In Italiano con sottotitoli in inglese

Sabato 12 ottobre 2019 alle 18:00 al Karlstorkino – Am Karlstor 1, Heidelberg
Il documentario sarà introdotto dalla D.ssa Berhe che sarà anche disponibile per una discussione alla fine della proiezione.

Locandina

Al confine tra Etiopia ed Eritrea, dopo decenni di guerra, oggi si combatte un’altra battaglia: quella della sopravvivenza per migliaia di profughi in fuga dalla dittatura. Sono 5 i campi profughi degli Eritrei sul confine etiopico, e la vita si svolge con difficoltà enormi per la scarsità di acqua, la mancanza di beni di prima necessità, ma soprattutto la mancanza di futuro. Tre i protagonisti del film: la dottoressa Alganesh Fessah, italiana eritrea, una vita in prima linea per i suoi conterranei in fuga; i profughi in arrivo dal confine: l’Etiopia, terra che accoglie in tutto un milione di persone in fuga da Eritrea, Sud Sudan, Somalia, Congo. Nel film incontriamo alcuni bambini in fuga da soli, senza genitori. Sono sempre di più i minori non accompagnati che arrivano al campo di prima accoglienza di Endabaguna, hanno dai 4 ai 16 anni, sognano di rivedere la mamma e di poter studiare, sognano una vita. Tra i campi, uno in particolare presenta condizioni estremamente difficili: è quello dei Kunama, perseguitati da sempre, arrivati al campo già 17 anni fa e ora senza nessuna prospettiva. Nel campo di Mai Ayni i profughi trovano sollievo e qualche speranza nel lavoro dell’associazione Ghandi, sostenuta anche dal Centro Missionario Diocesano di Trento: i bambini in età prescolare ricevono un pasto caldo al giorno e assistenza sanitaria, gli anziani vengono a prendere ogni mese una saponetta e una manciata di grani di caffè. La dottoressa Alganesh, che non vuole essere chiamata “eroe”, nella sua quotidianità si spende per i più deboli tra i profughi. Ha avviato i corridoi umanitari per i casi più disperati, supporta i vari campi, va nelle prigioni egiziane a liberare i prigionieri, ed è in prima fila nel Sinai per liberare quelli rapiti e torturati. Alganesh intravvede all’orizzonte una speranza?

Regia: Lia Beltrami, Marianna Beltrami
Attori: Alganesh Fessaha – (se stessa)Music Ghebreghiorghis – (se stesso)Ezekiel Channe – (se stesso)
Sceneggiatura: Lia BeltramiMarianna Beltrami
Fotografia: Ferran Paredes (Ferran Paredes Rubio)

FESTIVALS AWARDS AND MENTIONS:

FRANJA MIGRACIÓN PREMIO ESPECIAL   “JUANA CUADRADO”  PARA REALIZADORAS FEMENINAS Festival De Cine Social Y Derechos Humanos – Cine Otro CILE Festival

TAURASI D’ARGENTO Best Photography Festival del Cinema di Taurasi

3s BEST DOCUMENTARY NEW DELHI FILM FESTIVAL India

SPECIAL MENTION OF THE JURY – SILOE Film Festival

HONORABLE JURY MENTION CINE INDIAN FILM FESTIVAL Mumbai

HONORARY MEDIA 5th Silk Road Film Festival China

CRITIC HONORARY MENTION  Filmmaker Day TORINO

TARGA Salerno International Film Festival

AUDIENCE AWARD RushDocs Film Festival Los Angeles USA

Special Mention TRANI FILM FESTIVAL

BEST SOCIAL DOCUMENTARY MasterDoc Film Festival Los Angles

BEST DIRECTION Monaco Film Festival

Questa voce è stata pubblicata in Primo Piano. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Primo Piano

  1. Armando Accardo ha detto:

    Siamo interessati a partecipare. E’ necessario prenotarsi? Bisogna acquistare i biglietti? Irene e Armando

  2. volaredik ha detto:

    Cari Irene e Armando, per prenotare contattate il Karlstorkino (Am Karlstor 1 – Telefono: 06221 9789-20).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...